Ultime novità

Giuditta I

Rubrica coriandoli. Gustav Klimt, il pittore dell’oro

“Esistono solo due pittori: Velasquez e io”. Modesto non lo era di certo, Gustav Klimt, ma grande sì. Indiscutibilmente. Fu il più sfolgorante esponente della “Secessione Viennese”, quel movimento artistico che conquistò l’Europa negli ultimissimi anni dell’Ottocento con una grammatica pittorica permeata di simbolismi, allusioni, eleganza e sensualità. Nacque a Baumgarten, un sobborgo di Vienna…

Fedora

Rubrica coriandoli. Matilda Feliksovna Kšesinskaja, la ballerina che stregò lo Zar

Stregare. È ciò che Matilda Kšesinskaja sapeva fare meglio. Che fosse dal palco del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo o da quello del Bolshoj di Mosca, o tra le lenzuola di letti imperiali, fu un’incantatrice irresistibile di spettatori e di uomini. Eppure questa danzatrice di origine polacca, nata in una famiglia di ballerini, musicisti e…


leggi tutte le news