L'attrice Daniela Musini

Daniela Musini nella sua Roseto con “Maria Callas, la Divina”

Torna a calcare le scene a Roseto dopo molti anni l’attrice, scrittrice e pianista Daniela Musini rosetana DOC, e lo fa vestendo i panni di Maria Callas nel suo ultimo, acclamato spettacolo teatrale “Maria Callas, la Divina“, da lei scritto e interpretato, che Venerdì 11 Agosto alle ore 21,00 sarà messo in scena nella splendida…

Daniela Musini - Foto Christian Saraullo

Le nuove date abruzzesi dello spettacolo “Maria Callas, la Divina”

Queste, al momento, le prossime date in Abruzzo dello spettacolo teatrale “Maria Callas, la Divina” MERCOLEDÌ 2 AGOSTO h 21 Teatro Due Pini di San Vito Chietino (CH) VENERDÌ 11 AGOSTO h 21 Villa Paris di Roseto degli Abruzzi (TE) (Ingresso libero in entrambi gli allestimenti) “Maria Callas, la Divina” è un monologo da me…

rubrica coriandoli

Le rubriche Coriandoli e Briciole di Storia vanno in vacanza

Un caloroso saluto a tute le mie lettrici e ad i  miei lettori, le rubriche #Coriandoli e BRICIOLE DI STORIA vanno in vacanza e torneranno a Settembre. Grazie a chi ha letto, apprezzato e condiviso i miei raccontini. Vi auguro un’Estate luminosa e rilassante.🌹 Daniela Musini

Honoré De Balzac

Rubrica coriandoli. Honoré de Balzac e le 50.000 tazzine di caffè

<<Il cervello poetico tappezzato di cifre come lo studio di un finanziere. L’uomo dai fallimenti mitologici, dalle imprese iperboliche e fantasmagoriche>>: così Charles Baudelaire definiva Honoré de Balzac, forse il più grande romanziere di tutti i tempi, concludendo la sua analisi critica con la celebre frase: <<ognuno in Balzac, anche i portieri, hanno del genio>>….

Martin Lutero

Rubrica Briciole di Storia, quisquilie e pinzellacchere. Il fulmine che cambiò la storia

In un’afosa giornata del luglio 1505 lo studente universitario Martin Lutero stava camminando alla volta dell’Università di Erfurt, capitale della Turingia nella Germania centrale, di cui frequentava con assiduità e profitto le lezioni per conseguire l’agognato Baccalaureato e diventare Avvocato. Come spesso accade in Estate, si scatenò un temporale vigoroso: lampi, vento e pioggia battente…

casa-del-popolo-illuminata

Rubrica Briciole di Storia, quisquilie e pinzellacchere. Le manie di un dittatore.

Avrebbe voluto per lui il palazzo più grande del mondo, ma il dittatore rumeno Nicolae Ceausescu dovette accontentarsi del secondo per estensione e terzo per volume. La chiamò “Casa del Popolo”, utilizzando, come era d’uso nei regimi comunisti, espressioni modeste e tranquillizzanti. In realtà il Palazzo del Parlamento della Romania che si fece costruire si…

La stangata

Rubrica coriandoli. L’uomo dai guanti verdi

Si chiamava Alfred Beaumon, era nato negli Stati Uniti nel 1877 e adorava il colore verde. Verde era la macchina che guidava, verdi spesso i suoi panciotti e i fazzolettini che spuntavano dal taschino delle sue giacche, verdi i guanti che sempre indossava. Verde, soprattutto, il colore dei dollari che lui tanto amava e che…