Caterina Sforza

Rubrica coriandoli: Caterina Sforza, la leonessa di Forlì

Fu una delle donne più famose, potenti e temibili del Rinascimento; figlia del depravato Galeazzo Maria Sforza (fratello di Ludovico il Moro), nacque a Milano nel 1463 e già a 11 anni fu promessa sposa al trentenne Girolamo Riario, nipote di papa Sisto IV (colui che fece erigere la Cappella Sistina), anche se le sontuose…

giuseppe verdi e i cipressi calvi della virginia

Rubrica coriandoli: Giuseppe Verdi e i cipressi calvi della Virginia

Villa Sant’Agata, nei pressi di Busseto, in quel di Parma, è la suggestiva dimora che Giuseppe Verdi scelse per andarvi ad abitare insieme alla sua amata seconda moglie Giuseppina Strepponi a partire dal 1851 fino alla sua morte, nel 1901 (anche se l’ ultimissimo periodo di Vita lo trascorse al Grand Hotel et de Milan,…

Lord Byron

Rubrica coriandoli: Lord Byron e il romantico furto

È un plumbeo pomeriggio d’ottobre del 1816: piove a squarciagola, le strade sono quasi deserte e nella semioscurità un uomo avvolto da un tabarro nero si avvia, claudicante, verso la Biblioteca Ambrosiana di Milano. Un che di misterioso e minaccioso si riverbera dalla sua figura, ed il suo sguardo è quello di un angelo maledetto…

Ventaglio

Rubrica coriandoli: il ventaglio e il suo intrigante linguaggio segreto

Il ventaglio, oggetto utile e antico, ma anche strumento di seduzione, malizioso accessorio di moda, trasmettitore intrigante di messaggi amorosi ed erotici. Eh già! Le nostre nonne e bisnonne lo usavano non solo per trovare refrigerio dalla calura (come solitamente facciamo anche noi oggi), ma anche per sostituire parole, per incoraggiare o respingere un corteggiatore,…

la-miracolosa-polvere-di-smeraldi

Rubrica coriandoli: Lorenzo il Magnifico e la miracolosa polvere di smeraldi

Lorenzo de’ Medici, detto il Magnifico, fu uno dei politici più illuminati e sagaci del Rinascimento. Poeta egli stesso (chi non ricorda i leggiadri versi iniziali del suo componimento “Canzone di Bacco e Arianna”: “Quanta è bella giovinezza/ che si fugge tuttavia/chi vuol esser lieto, sia/di doman non c’è certezza”?), generosissimo mecenate di Artisti, diplomatico…