Bach

Briciole di storia, quisquilie e pinzellacchere. Bach e l’oculista ciarlatano

Il 28 Marzo 1750 Johann Sebastian Bach a 65 anni (che allora era un’età ragguardevole) fu sottoposto ad un delicatissimo intervento agli occhi essendo diventato negli ultimi mesi completamente cieco. Gli occhi erano sempre stati il suo problema: era fortemente miope e soffriva di dolori persistenti ai bulbi oculari. Per il resto la sua salute,…

Marie de Hérédia

Rubrica Coriandoli. Marie de Hérédia, scrittrice mirabile, spudorata amante

Bella era bella davvero, Marie: un corpo modellato da una mano esperta, una pelle serica e alabastrina, «grandi occhi notturni». «Suora Notte», l’aveva ribattezzata d’Annunzio, che fu uno dei suoi tanti amanti, per quell’aura misteriosa e virginale, sensuale e indolente che riverberava. A lei scrisse missive e messaggi in francese, su carta da lettera color…

Nel giorno di Saffo

Briciole di storia, quisquilie e pinzellacchere. Saffo

Nacque nel 630 a.C. Saffo, la più straordinaria e dolente cultrice dell’amore dell’antichità e visse sempre sull’isola di Lesbo, culla della lirica greca, perché colà era approdata, portata dalle onde, la testa di Orfeo, mitico poeta e musico, che con la sua arte ammansiva le bestie feroci, e che, ferocemente, era stato fatto a pezzi…

giraffa

Briciole di storia, quisquilie e pinzellacchere. La giraffa di Lorenzo il Magnifico

Era nota fin dai tempi dei Romani, ma allora era chiamata “camelopardo” e suscitava sempre grandissima curiosità: stiamo parlando della giraffa che nel 1487 suscitò scalpore in tutta Firenze. Era rinchiusa nella fattoria agricola detta Le Cascine che Lorenzo de’Medici (detto il Magnifico per la sontuosità della sua Corte e per l’illuminato mecenatismo che sempre…